Ultimo aggiornamento  17 novembre 2019 03:12

Nuova Discovery, suv premium inglese.

Marco Perugini ·

Bisognerà attendere il Salone di Parigi per vederla da vicino, aprire lo sportello e scoprirne i dettagli, ma Land Rover lascia già trapelare le prime foto ufficiali della nuova Discovery. L’auto giunge così alla quinta generazione, ispirandosi alla ricerca di versatilità assoluta con alti contenuti tecnologici per garantire comfort e sicurezza. Pur conservando un’attitudine al fuoristrada, la nuova Discovery perde le forme squadrate che l’hanno caratterizzata fin dal suo primo lancio nel 1989, sposando le linee morbide e compatte della Evoque.

Rivoluzionato il dna 

Il frontale di questo suv a sette posti diventa aggressivo e aerodinamico con una mascherina sottile, il paraurti alto e due prese d’aria dal taglio verticale. Dopo 27 anni i fari non sono più quadrati ma sottili e filanti. La carreggiata e l’impronta degli pneumatici crescono rispetto alla versione precedente, migliorando il comportamento su strada. “La nuova Discovery ridefinisce i grandi suv – dichiara Gerry McGovern, responsabile del design Land Rover – grazie agli sforzi dei nostri ingegneri e progettisti che hanno rivoluzionato il dna del’auto creando uno sport utility vehicle desiderabile, versatile e capace”. La presentazione al mondo della Discovery avverrà in una preview a Parigi il 28 settembre, il giorno antecedente l’apertura alla stampa del Salone dell’Automobile.

Tag

Discovery  · Land Rover  · Parigi  · SUV  · 

Ti potrebbe interessare

· di Enrico Artifoni

Svelate le forme e tutti i dettagli del modello di tendenza destinato a dare ulteriore slancio alla marca boema, tenendo fede ai valori di spaziosità e funzionalità

· di Redazione

Restyling per la citycar coreana, nuovi sistemi di sicurezza attiva e di connettività, invariati i motori a benzina e bifuel. Debutto al Salone di Parigi