Ultimo aggiornamento  19 settembre 2019 12:30

Vallelunga, Colciago primeggia.

Salvatore Tarantino ·

Con due partenze a razzo e la gestione del vantaggio sul rivale in entrambe le gare di Vallelunga, Roberto Colciago chiude il quinto round di Campionato Italiano Turismo e firma altre due vittorie, per la precisione la settima ed ottava, in stagione.

Sprint start

Per il pilota della Honda Civic TCR di Ags, che così consolida il primato in classifica a +54, entrambe le gare si risolvono già allo start con Alberto Viberti che chiude sempre in scia sulla Leon TCR della BRC Racing Team in sofferenza nei tratti più stretti, ma straordinario nei settori più veloci della pista. Daniele Cappellari, sulla Seat Leon TCR in versione DSG e curata totalmente in proprio nei colori CRC Team Bassano, ha invece bissato il terzo gradino del podio, anche dopo un duello appassionante in gara 2 con Jimmy Ghione, partito in terza posizione sulla più evoluta Leon TCR in versione sequenziale schierata dalla BRC.

Gli altri protagonisti

Ottimo esordio per le nuovissime Alfa Romeo Giulietta QV realizzate dalla Bacci Romano nella neonata classe TCT e schierate per Andrea Bacci ed Andrea Mosca che chiudono al quarto e quinto posto in gara 1 ed al quinto e sesto in gara 2 duellando al mattino con Giovanni Mancini al volante della Citroën C3 Max schierata solo in gara 1 da 2T Course & Reglage e Procar, quinto al traguardo. Weekend regolare per Mariano Costamagna, decimo e settimo assoluto sulla terza Leon di BRC in versione DSG, mentre non sono mancate emozioni nel TCS riservato alle vetture di più stretta derivazione di serie. In gara 1 Alberto Bassi ed Emiliano Perucca Orfei dominano secondo pronostico sulle Seat Leon Cupra ST ufficiali, mentre in gara 2 ed anche nel caso della familiare di Sandro Pelatti, subiscono una serie di forature che costringono a perdere posizioni. A spuntarla al pomeriggio è perciò Davide Pigozzi che conquista l’ottava posizione ed il sorprendente successo di categoria al volante della Seat Ibiza Cupra 1.8 TSi.

Incidenti senza conseguenze

Da segnalare l’ingresso in due occasioni della Safety Car in gara 1. Al secondo giro per la spettacolare uscita di pista dell’Alfa Romeo Giulietta TCS di Leone Motorsport che con Matteo Leone, almeno nelle prime battute della gara, lottava ad armi pari con le Seat ufficiali. Ed al quinto giro quando Jimmy Ghione, costretto a partire dai box per un inconveniente tecnico ed in piena rimonta, viene centrato da Pelatti che spedisce la Leon della BRC nelle vie di fuga della Roma. Il popolare personaggio TV è costretto al ritiro, mentre il pilota Seat riesce a riprendere e chiudere 11esimo dopo l’intervento ai box. Prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Turismo nel weekend del 25 settembre nell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola per il sesto e penultimo round stagionale

Per rivivere tutte le emozioni del Turismo, video e foto su www.acisportitalia.it

Tag

Campionato  · Vallelunga  · 

Ti potrebbe interessare