Ultimo aggiornamento  17 giugno 2019 00:39

La Ferrari fa 500.

Redazione ·

L'incontro bilaterale italo tedesco tra il premier italiano Matteo Renzi e Angela Merkel - che si è svolto nella storica fabbrica della "rossa" a Maranello - ha dato l'occasione al presidente e ceo di Ferrari, Sergio Marchionne, di annunciare la produzione di un ulteriore esemplare de LaFerrari, il numero 500. L'auto del Cavallino - costruita in tiratura limitata (499 esemplari che diventano così cifra tonda) -  sarà messa all'incanto con un base d'asta di 1 milione di euro e il ricavato della vendita andrà in aiuti ai terremotati del Centro Italia

L'ibrida rossa

Dotata di un motore termico 12 cilindri da 963 cavalli, capace di passare da 0 a 200 chilometri orari in 7 secondi e da 0 a 300 in 15 secondi, quest'auto è in grado di raggiungere una velocità massima di 350 chilometri all'ora. LaFerrari è la più veloce auto stradale del Cavallino Rampante ed è anche la prima ibrida mai prodotta dalla storica casa italiana. Dispone infatti dell'Hy-Kers, un sistema di recupero dell'energia sviluppato da un motore elettrico che aggiunge 163 cavalli alla potenza dell'auto e consente di ridurre le emissioni. 

Recupera energia

Il Kers (Kinetic Energy Recovery System) è un dispositivo elettromeccanico che recupera l'energia cinetica che si crea quando l'auto frena e la trasforma in energia elettrica o meccanica utilizzabile per la trazione del veicolo. L'utilizzo del Kers è stato introdotto in Formula Uno a partire dalla stagione 2009. 

Tag

Ferrari  · Marchionne  · Merkel  · Renzi  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Al Salone di Parigi la Casa di Maranello presenta LaFerrari Aperta (produzione già tutta venduta) e chiude le porte a una Rossa tutta a batterie

· di Redazione

La supercar di Maranello perde il tetto, ma solo per pochi affezionati clienti. Presentazione a settembre, già esaurite le prenotazioni