Ultimo aggiornamento  17 dicembre 2018 18:51

Airbnb "accasa" Google.

Redazione ·

Shaun Stewart, boss del portale Airbnb attraverso il quale si può affittare nel mondo una stanza, un appartamento o un castello, ha cambiato casa restando però nella Silicon Valley. Da San Francisco, dove c’è il quartier generale di Airbnb, si è spostato a Mountain View, dove è stato assunto da Google in qualità di direttore del progetto X. Quello che si occupa dello sviluppo dell’auto a guida autonoma.

Sulla Google car

Il profilo di Stewart, che prima di lavorare per Airbnb è stato presidente di Jetsetter, sezione di TripAdvisor, sembra suggerire che Google abbia sempre più bisogno di esperti di mercato che di ingegneri. La Google car, basata su sistemi propri di guida autonoma con oltre 2 milioni di miglia percorsi in via sperimentale negli ultimi sei anni, non ha ancora una data di commercializzazione e l’arrivo di Stewart potrebbe preludere a una definizione di uno prossimo sbarco sul mercato.

Il dopo Urmson

Stewart è stato assunto da Google X dopo la dipartita di Chris Urmson, lo sviluppatore del progetto che ha lasciato all’inizio di agosto, pare per dissapori con le scelte del gruppo, secondo alcune indiscrezioni del New York Times. Il profilo di Urmson è opposto a quello di Stewart, un esperto di robotica formatosi alla Carnegie Mellon di Pittsburgh. 

Fra Chrysler e Hyundai 

Il top manager con grande esperienza nel business dell’ospitalità va ad affiancarsi a John Krafcik, a capo del progetto di guida autonoma di Google, assunto nel settembre del 2015 per la sua lunga esperienza nel settore automotive e già capo delle operazioni nordamericane del gruppo Hyundai. Google ha attualmente un solo accordo con la tradizionale industria dell'auto: si tratta di Fiat Chrysler, per equipaggiare entro l'anno 100 Chrysler Pacifica con i propri sistemi di self driving. Mentre è ancora in discussione una intesa con Hyundai.

Tag

Airbnb  · FCA  · Google  · Google car  · Guida Autonoma  · 

Ti potrebbe interessare

· di Patrizia Licata

Il colosso di Mountain View da settembre proporrà a San Francisco un servizio di condivisione dell'auto basato sulla app israeliana e promette tariffe super-convenienti

· di Redazione

Il gruppo sudcoreano tratta una partnership con il colosso americano per lo sviluppo della guida autonoma. Grazie anche a un insider

· di Flavio Pompetti

Con l'accordo firmato nelle scorse ore, il manager italo-canadese è il primo a rompere il monopolio del vecchio mondo industriale a favore dell’avanzata del software