Ultimo aggiornamento  26 maggio 2019 18:57

La Chevy Camaro di Pogba.

Roberto Sposini ·

In questi giorni non si parla d’altro: Paul Pogba, il giocatore più pagato nella storia del calcio, che lascia la Juventus per tornare in Inghilterra, al Manchester United, per la modica cifra di 105 milioni di euro; Paul Pogda immortalato al volante di una fiammante Camaro (che, dopo cinquant’anni, torna nella sua sesta reincarnazione), scortato da una Corvette, mentre, in Inghilterra “was driven to the club's training complex in a red Chevrolet with black stripes on it” come hanno commentato molti magazine britannici in queste ore.

Cose da paparazzi

Intanto lui, Paul, nato in Francia il 15 marzo del 1993, poco più che ventenne, si gode la gloria di quelli che in molti hanno già definito i “Pogba-days”: i paparazzi che lo seguono ovunque, da quando scende dal jet privato a quando sale sulla sua nuova Camaro, il web che lo festeggia su video virali postati su twitter, il Manchester United che annuncia fiero il contratto di 5 anni. E infine anche l'elogio di Mourinho: "Paul è uno dei migliori giocatori del mondo. È veloce…", come la sua Camaro, appunto. Così, in questi giorni, a festeggiare per le apparizioni di Pogba in Camaro c’è anche il marchio Chevrolet, sponsor dello United.

Supercar per (quasi) tutti

Le ragioni sono molteplici. L’ultima, pochi giorni fa: la General Motors Co. annuncia da Detroit l’atteso prezzo in patria della ZL1, la più potente Camaro mai costruita: 62.135 dollari la Coupé, 69.135 la Cabrio, “l’unica supercar al mondo – ha dichiarato Steve Majoros, direttore marketing Chevrolet – che in questa fascia di prezzo sappia combinare prestazioni così esaltanti con una guidabilità quotidiana”. Come dargli torto visto che sotto al cofano della Camaro ZL1 c’è il noto V8 sovralimentato di 6.2 litri ma con la bellezza di 650 cavalli, roba da far tremare la parente stretta Corvette Z06.

Altre novità 

Ma le apparizioni della Camaro in questi Pogba-days si portano dietro altre felici “coincidenze”: come l’arrivo nei concessionari della Camaro model year 2017. Con quasi 100 chilogrammi in meno di peso (e oltre il 70 per cento di componenti nuovi) e uno stile più aggressivo, l’anti-Mustang di sempre debutta in Italia con un prezzo da 42.300 euro, con il classico V8 da 6,2 litri e con un più accessibile 4 cilindri 2 litri turbo da 275 cavalli, con cambio manuale a 6 marce o automatico a 8 rapporti. Tra le tante novità di questa nuova Camaro, le nuove sospensioni in alluminio e quelle adattive Magnetic Ride Control, quattro programmi di guida (Sport, Tour, Snow/Ice e Track), gli interni inediti, i sistemi di connettività evoluti, le 24 combinazioni cromatiche possibili per l’illuminazione di bordo e tocchi di italianità come l’impianto freno Brembo. Le prestazioni? Vi basti l’accelerazione: dallo 0-100 in meno di 6 secondi della 2 litri ai 4,5 secondi della V8.

Special One

Imperdibile per gli appassionati la Camaro 50th Anniversary Edition, nata per festeggiare il debutto del primo modello, il 26 settembre 1966: unico il colore (Nightfall Gray Metallic), esclusive le dotazioni, con un prezzo a partire da 48 mila euro. E in attesa che anche a Paul Pogba diano in uso l’ultimo modello della Camaro, magari una ZL1, proprio la nuova versione 2017 della muscle car americana sarà l’interprete cinematografica del prossimo Transformers, atteso nelle sale l’estate prossima, dove sarà protagonista nel ruolo di Bumblebee accanto al grande Anthony Hopkins. Insomma, questo sembra proprio il momento della Camaro, festeggiata nel cinema, nelle cronache e nello sport. Se solo in Italia non fosse gravata da tasse e balzelli, come tutte le sportive, ne siamo certi, la festeggerebbero volentieri anche molti appassionati di auto.

Tag

Camaro  · Chevrolet  · Manchester United  · Paul Pogba  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

Oggi al via i mondiali di calcio. Si apre la corsa al titolo tra i più famosi calciatori del pianeta. Che si sfidano anche a colpi di fuoriserie

· di Paolo Borgognone

Cristiano Ronaldo e Neymar, due dei più famosi e acclamati calciatori del momento sono nati lo stesso giorno. Avversari in tutto, anche in garage

· di Roberto Sposini

La Dodge ha comunicato ufficialmente di aver smesso di costruire l'auto più eccitante del mondo. Ma per chi non sa resistere alle emozioni forti c'è ancora speranza