Ultimo aggiornamento  20 marzo 2019 12:19

Estate, periodo nero per usato e radiazioni.

Redazione ·

Battuta d'arresto per le vendite di auto usate nel mese di luglio che, secondo i dati ACI, al netto delle minivolture (gli autoveicoli dati in conto vendita al concessionario) sono calate del 5,6% rispetto a luglio 2015. In termini numerici, lo scorso mese ogni 100 vetture nuove, ne sono state acquistate 144 di seconda mano. Considerando il dato dei primi sette mesi dell'anno, si scende a 142.

Le due ruote soffrono di più

La contrazione del mercato ha colpito maggiormente il comparto dei motocicli che nello scorso mese, sempre al netto delle minivolture, ha subito un calo pari al 13,5% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso. Considerando tutti i passaggi di proprietà, da gennaio a luglio 2016, i dati indicano un -4,5% per le auto, -1,5% per le due ruote e -3,5% per tutti gli altri veicoli.

Radiazioni in caduta libera

Ancora più consistente la battuta d'arresto alla voce "radiazioni": le cancellazioni al PRA che comprendono sia i veicoli destinati alla rottamazione che quelli esportati all'estero, segnano a luglio una contrazione a due cifre: -12,1 per le auto e -16% per i motocicli.

Tutti i dati sono consultabili sul bollettino mensile Auto-Trend, l'analisi statistica dell'ACI su dati PRA.

Tag

ACI  · Mercato auto  · PRA  · 

Ti potrebbe interessare

· di Lina Russo

Sulla scia dei risultati positivi delle immatricolazioni del nuovo, anche l'usato è andato bene: +4,1% rispetto al 2015. Al vertice la Fiat Panda

· di Paolo Borgognone

Secondo una ricerca condotta dal sito iSeeCars, le auto dipinte con colori vivaci si deprezzano meno delle altre. In tre anni si risparmia quasi il 10%

· di Marco Perugini

Si può fare anche senza un concessionario che completi l'iter burocratico. Ma va prima immatricolato alla Motorizzazione Civile e poi iscritto al PRA