Ultimo aggiornamento  22 maggio 2019 16:52

Una Leaf tutta d'oro.

Colin Frisell ·

Vincere la medaglia d'oro alle Olimpiadi è il massimo per un atleta: portarsi a casa anche una fiammante Nissan Leaf tutta dorata sarà un incentivo in più per 16 atleti delle squadre britanniche ai Giochi di Rio 2016.

Ambasciatori Nissan

La casa di Yokohama ha scelto alcuni dei più importanti sportivi del Regno Unito come propri "ambasciatori" e ha promesso ad ognuno di loro un premio speciale in caso di primo posto nelle gare di Rio de Janeiro, una Leaf personalizzata col colore che tutti gli atleti amano, l'oro. L'auto elettrica è corredata su entrambe le fiancate con la scritta "Vincitore della medaglia d'oro a Rio 2016" e gli atleti riceveranno le chiavi al loro ritorno dalla trasferta brasiliana.

I più grandi

Gli atleti selezionati sono fra i più famosi partecipanti alla XXXI Olimpiade per i colori britannici: la campionessa di Eptathlon, Katharina Johnson-Thompson; il ginnasta Max Whitlock, già medaglia di bronzo a Londra 2012; il canoista George Nash, la scozzese Lindsey Sharp, protagonista negli 800 metri. Sei atleti sono invece stati selezionati tra quelli che parteciperanno alle 15esime Paralimpiadi nel mese di settembre: fra gli altri i nuotatori Amy Marron e Matt Wylie e il ciclista David Stone. 

In Brasile

Nissan è sponsor ufficiale dei Giochi di Rio 2016 e metterà a disposizione 4.200 mezzi per il trasporto di atleti, delegazioni e ospiti durante le Olimpiadi. Tra questi 200 esemplari, preparati proprio per il mercato brasiliano, del Nissan Kicks, il nuovo crossover che verrà realizzato presso il rinnovato stabilimento di Resende, alle porte di Rio de Janeiro. 

Tag

Brasile  · Olimpiadi  · Rio de Janeiro  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marco Perugini

I giapponesi potrebbero uscire dalla produzione di sistemi al litio, senza però abbandonare l'auto elettrica. E alle Olimpiadi di Rio propone un prototipo rivoluzionario