Ultimo aggiornamento  16 luglio 2019 10:43

ACI Team Italia Rally: bene in Finlandia.

Marco Giordo ·

Il 66° Rally di Finlandia è stato il quarto appuntamento stagionale nel mondiale rally per ACI Team Italia. Alla fine delle gare in programma, i nostri portacolori tornano a casa con qualche delusione ma anche con incoraggianti segnali positivi. 

Gara sprint

A commentare la gare in terra scandinava è stato Claudio Bortoletto, l''esperto team manager di ACI Team Italia: "È mancato il risultato assoluto – le sue parole - ma le prestazioni in Finlandia dei nostri due ragazzi Fabio Andolfi e Damiano de Tommaso, sono state più che positive. I piloti hanno fatto segnare dei tempi interessanti per tutta la corsa,  in una gara come quella finlandese unica al mondo, in cui su sterrati velocissimi con le R2 si viaggia sempre a 110 kmh di media. È una tra le prove più difficili del campionato del mondo, cosa di cui anche quest’anno abbiamo avuto la conferma, visto che non siamo riusciti a metterci in evidenza come volevamo".

Noie tecniche

Il manager azzurro ha sottolineato come gli equipaggi tricolori abbiano dovuto anche combattere - oltre che contro agguerriti avversari - anche con una serie di problemi tecnici; "Abbiamo pagato dazio - ha continuato Bortoletto -  già nella prima tappa, con Fabio Andolfi fermato dalla rottura di un ammortizzatore, mentre Damiano De Tommaso ha danneggiato un cerchio e ha dovuto cambiarlo perdendo sei minuti. A parte quel pomeriggio da dimenticare, però, per la durata della gara Fabio e Damiano sono stati costantemente più veloci delle altre vetture di classe RC4, stando davanti a piloti esperti come Max Vatanen, Sousa e all'idolo locale Lario".

E ora la Germania

A fine gara Damiano De Tommaso si è classificato 39° assoluto, 6° di classe RC4 e 6° di Wrc 3, mentre Fabio Andolfi ha concluso 50° assoluto, 10° di classe RC4 e 9° di Wrc 3. I due giovani driver tricolori, nel complesso, soddisfatti della prestazione, si apprestano ora alla trasferta sugli asfalti della Germania in programma dopo Ferragosto. "La Finlandia non mi porta bene – ha commentato Andolfi all’arrivo - e anche stavolta ho avuto problemi nella prima e nella terza tappa; solo la seconda giornata è stata per me positiva. Ora voltiamo pagina, dopo sette mesi torniamo sull’asfalto in Germania, una gara totalmente nuova per noi; speriamo che le cose lì girino diversamente".

Grazie al team 

Anche De Tommaso ha confermato di essere molto carico in previsione della prossima tappa sull'asfalto tedesco: "Lascio la Finlandia molto motivato  – ha sottolineato  - perché quest’esperienza finlandese è stata positiva. Ho imparato tanto sia a livello di guida che di note, peccato quel cerchio rotto nella prima tappa che ci è costato la vittoria in classe RC4. La squadra e le gomme Pirelli sono state davvero perfette".

Tag

ACI Team Italia  · Finlandia  · Rally  · 

Ti potrebbe interessare

· di Chiara Iacobini

Fine settimana intenso sulle strade del Titano con cinque gare valide per i titoli tricolori. Tutti i big in gara sulle strade del centro Italia, da Riccione a Gubbio