Ultimo aggiornamento  26 aprile 2019 04:36

Auto connesse, a rischio il traffico dati degli smartphone.

Luca Bevagna ·

Auto connessa, opportunità e potenziali problemi. Il rischio è quello di trovarsi un rete sempre più occupata dall’auto e avere meno banda per il nostro smartphone.

Prendetelo come le dovute cautele, necessarie di fonte ad ogni studio, ma secondo i ricercatori inglesi di Juniper, nei prossimi 5 anni il 98% di quello che chiamano traffico wireless M2M, letteralmente Machine to Machine, sarà occupato da dispositivi tipo Apple CarPlay o Android Auto e dalle loro sim montate a bordo delle nostre vetture. Il report completo dello studio può essere letto a questo indirizzo web.

Per Juniper dal 2021 ogni anno circa 6 mila Petabyte, qualcosa come 6 milioni di miliardi di byte, pari appunto al 98% del traffico complessivo dati potrebbero essere occupati dalle auto connesse. Un quantitativo equivalente, spiegano gli inglesi, a oltre 300 miliardi di ore di musica in streaming.

Al numero straordinario si è arrivati misurando oltre a tutta la parte dell’intrattenimento a bordo, anche quella legata al futuro dell’auto a guida autonoma. Senza mani sul volante. E senza banda per i social.

Tag

Connettività  · Futuro  · Guida Autonoma  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Cresce la velocità della rete per la anche in auto. Ma secondo uno studio, in pochi potrebbero utilizzare questi sistemi dopo l'acquisto

· di Patrizia Licata

La start up Otonomo raccoglie i dati su veicoli e conducenti e li rende accessibili ad aziende o enti che vogliono costruire prodotti, servizi e offerte "su misura"

· di Redazione

Per l'osservatorio LeasePlan Mobility Monitor: il 71% di 4 mila automobilisti intervistati, sarebbe disposto a provare un’auto senza conducente. I timori però non mancano

· di Paolo Borgognone

La sfida di Toyota e Microsoft, insieme al lavoro sul futuro di chi siederà al volante. Studi in un lab del Texas contro "la tirannia della tecnologia"