Ultimo aggiornamento  26 aprile 2019 03:50

FCA, pickup altro che berline.

Luca Bevagna ·

Ci sono auto che fanno profitti e non subiscono crisi. Un equilibrio che negli Stati Uniti riesce con i pickup. Piccoli o grandi che siano.

Lo sa bene FCA che investirà circa 1,5 miliardi di dollari nell’impianto Sterling Heights in Michigan. Le risorse saranno necessarie per adattare lo stabilimento alla produzione della nuova generazione del Ram 1500 che andrà a sostituire quella attuale della più tradizionale berlina Chrysler 200.

D’altronde i numeri parlano chiaro: dall’inizio dell’anno, i pickup di Ram hanno visto crescere le vendite del 9% mentre quelle della 200 sono scese del 62%. Difficile non tenerne conto.

L’annuncio segue la decisione dei giorni scorsi di destinare 1 miliardo di dollari nella fabbrica di Toledo in Ohio per lo sviluppo del marchio Jeep, autentica macchina di profitti per il gruppo italo-americano. Dal 2009 sono in totale 8,3 i miliardi investiti da FCA nelle fabbriche americane che hanno portato anche a un incremento di occupazione di più di 25 mila persone.

Tag

FCA  · Industria  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Il produttore Usa - indipendente dal 2009 e appartenente al gruppo Fca - presenta al Salone di Detroit (14/27 gennaio) i nuovi modelli dei pickup 2500 e 3500

· di Enrico Artifoni

Il van completa la gamma dei veicoli da lavoro della marca giapponese garantiti per 5 anni. Comfort e le doti fuoristradistiche per il pickup su cui nascerà anche il nuovo modello...

· di Enrico Artifoni

I tedeschi svelano i prototipi che anticipano la Classe X, veicolo da lavoro trasformato in modello premium. Un business che non avrebbe futuro. Se non fosse per Nissan ...