Ultimo aggiornamento  19 febbraio 2019 18:48

Samsung entra nel business delle elettriche.

Redazione ·

Un altro "pezzo da 90" - la coreana Samsung - fa il suo ingresso nel mondo dell'automotive con l'intento di accaparrarsi una fetta del mercato delle vetture a trazione elettrica. Già nel dicembre del 2015 il gigante di Seoul aveva annunciato la decisione di creare un team di esperti per esplorare le potenzialità delle nuove tecnologie e allargare i propri orizzonti commerciali. Ora è arrivata la notizia della stipula di un accordo con i cinesi di BYD già impegnati da anni nella produzione di veicoli elettrici e ibridi e partner, fra gli altri, anche dell'italiana ENEL.

In cambio un pacchetto di azioni 

Secondo il giornale economico Korea Economic Daily, l'accordo prevede l'ingresso di Samsung nell'azionariato di BYD con l'acquisizione di un pacchetto del 4 per cento. Al momento, però, questa notizia non ha trovato conferma.  Sicuro, invece, l'avvio di una collaborazione tra le due aziende, con l'intento di creare una piattaforma comune per la produzione di parti dei futuri veicoli elettrici, fra cui il software di gestione delle centraline. Positive le reazioni della borsa di Seoul: dopo l'annuncio le azioni dell'azienda coreana fondata da Lee Byung Chuy nel 1938 sono salite dell'1,2 per cento e quelle della controllata Samsung SDI- specializzata proprio in componentistica elettrica - hanno guadagnato l'8 per cento.

Tag

Auto Elettrica  · BYD  · Cina  · Corea  · Samsung  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Il colosso sudcoreano vuole recuperare il cobalto dalle batterie dei suoi smartphone usati, per utilizzarlo negli accumulatori delle vetture elettriche

· di Redazione

Il colosso tech ha avuto il permesso dal ministero dei Trasporti per testare su strada i suoi software installati a bordo di auto del costruttore sudcoreano

· di Redazione

L’azienda coreana costruirà in una nuova fabbrica in Ungheria batterie per auto a zero emissioni. Sarà il terzo stabilimento del genere in Europa

· di Redazione

L'intesa fra il fornitore italiano di energie e il produttore cinese di veicoli elettrici e batterie per soluzioni di trasporto pubblico a zero impatto ambientale