Ultimo aggiornamento  25 giugno 2019 21:33

Dalla Cina un'altra sfida a Tesla.

Paolo Borgognone ·

Si chiamano Future Mobility, Hon Hai Precision Industry, Tencent e sono tre giganti dell'innovazione e della tecnologia targate Cina. Le tre aziende si sono associate e hanno lanciato la sfida per la mobilità del futuro, con un occhio particolare agli ambiziosi programmi di Elon Musk e la sua Tesla: obiettivo commercializzare auto elettriche e autonome, totalmente sviluppate sul territorio cinese, entro il 2020. 

Piani ambiziosi 

La joint venture ha intenzione di aggredire il mercato delle auto robot e a trazione elettrica da un punto di vista diverso rispetto alla strategia dell'azienda californiana. Se infatti Musk e i suoi hanno deciso di partire con una produzione relativamente limitata, focalizzando l'attenzione su un modello alla volta, la triade cinese ha scelto di schierare subito in campo tutta la propria potenza. Carsten Breitfeld, Ceo di Tencent - proprietaria tra l'altro della piattaforma "WeChat" che conta oltre 760 milioni di utenti - ha detto chiaro e tondo annunciando il programma che la strategia sarà aggressiva :"Fin dall'inizio abbiamo definito la piattaforma da cui partire, fin dall'inizio abbiamo definito la produzione - che sarà su larga scala - e fin dall'inizio ci concentreremo su più modelli contemporaneamente".

Un software per consumi ridotti

L'idea di Tencent e dei suoi partner è quella di costruire tra le 250.000 e le 400.000 auto l'anno, tutte a trazione elettrica e autonome. Per la realizzazione delle batterie saranno coinvolte società già presenti sul mercato e che riforniscono altri produttori. Ma la scommessa - dicono i cinesi - è quella di sviluppare un proprio software di gestione delle batterie che possa ridurre i consumi e quindi garantire maggiore autonomia.  

Progetti chiari 

Naturalmente tutto questo lavoro ha bisogno di un'iniezione di denaro estremamente corposa e Breitfeld, pur senza svelare nulla dei contatti con ulteriori possibili investitori, non ha negato che siano a buon punto i piani di finanziamento in corso. In particolare per la "Serie A", che sarà il primo modello ad andare in produzione.

Tag

Auto Elettrica  · Auto robot  · Cina  · Elon Musk  · Tesla  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

La Tencent Holdings ha acquisito il 5% delle azioni della Casa di Elon Musk. Ma gli investitori dell'estremo oriente non pensano di svolgere un ruolo attivo