Ultimo aggiornamento  26 giugno 2019 22:02

Altro che Tesla, ecco la super ricarica.

Paolo Borgognone ·

Arriva proprio dalla natia California la sfida a Tesla - e al resto del mondo elettrico - per la ricarica veloce dei veicoli a batteria. A lanciarla è Proterra, società fondata nel 2004 a Burlingame, vicino a San Francisco e a un tiro di schioppo da Palo Alto, specializzata nell'allestimento e nella gestione di mezzi per il trasporto pubblico nelle città americane.

Più veloce della luce

Uno dei requisiti fondamentali per la diffusione dei veicoli a trazione elettrica è la riduzione dei tempi di ricarica: l’accettazione di questa rivoluzione da parte del pubblico passa anche da lì. Proterra ci sta lavorando e per la propria flotta ha brevettato un sistema di supericarica in grado di mettere di nuovo in marcia un autobus in pochi minuti. Il programma di ricarica aereo ad alto voltaggio utilizza un sistema robotizzato di controllo e un software dedicato per ogni mezzo: secondo i tecnici di Proterra è otto volte più veloce del sistema standard e fra le tre e le quattro volte più veloce del supercharger di Tesla

Rivoluzione alla spina 

Spiegando alla stampa la nuova tecnologia, che verrà messa a disposizione di altri costruttori per favorire una diffusione sempre più capillare e raggiungere quindi anche il mercato delle auto a trazione elettrica, il Ceo di Proterra Ryan Popple  ha sottolineato che si tratta di una vera e propria rivoluzione: "Abbiamo preso uno dei punti deboli del sistema elettrico - la lentezza nella ricarica - e l'abbiamo trasformato in un punto di forza. Con il nostro sistema un autobus di linea fa il pieno di energia elettrica in un tempo inferiore rispetto a quello di carburante. Senza contare gli altri vantaggi, ovviamente". 

Sviluppi promettenti

Dopo aver ricevuto per prima il riconoscimento da parte dello Stato della California per la realizzazione di un sistema di trasporto pubblico a emissioni zero, con il nuovo sistema di ricarica Proterra punta ad accelerare la diffusione di veicoli sicuri, silenziosi e amici dell'ambiente. Gli sviluppi sono molto promettenti: "Per il 2017 – ha sottolineato Popple - prevediamo di triplicare le commesse, grazie alla collaborazione di nuove società interessate a condividere il nostro brevetto”.

Tag

Ambiente  · Autobus  · California  · Tesla  · 

Ti potrebbe interessare

· di Sergio Benvenuti

L'azienda di Elon Musk sarebbe pronta a lanciare il servizio di auto condivise dotate di guida autonoma. La sperimentazione dovrebbe partire entro il 2019

· di Carlo Cimini

L'America non è più un sogno lontano. Società asiatiche puntano al mercato auto statunitense (e non solo) per lanciare la sfida elettrica alla società di Elon Musk

· di Carlo Cimini

Il colosso di Elon Musk bagna l'esordio nel settore dei veicoli commerciali con un mezzo completamente a batteria. Autonomia di 800 chilometri

· di Carlo Cimini

L'azienda scandinava costruirà la fabbrica di batterie più grande del vecchio continente a Skellefteå, nel nord del Paese. Investimenti per oltre 4 miliardi di euro

· di Carlo Cimini

L'azienda di Elon Musk sta pensando di produrre da sola i circuiti stampati necessari alle auto senza conducente: in vista un accordo col produttore Amd

· di Paolo Borgognone

La casa di Stoccarda lavora ad un super caricatore per la sua prima auto a batterie che sia non solo veloce e pulito ma funzioni anche per le vetture di Elon Musk