Ultimo aggiornamento  03 dicembre 2022 14:17

Una Hyundai per Van Gogh.

Redazione ·

La Hyundai ha siglato un accordo con il Van Gogh Museum di Amsterdam. La partnership serve sia a sostenere una maggiore diffusione della conoscenza artistica sia a far conoscere la nuova Hyundai Ioniq, la prima auto al mondo che consente di scegliere fra tre diverse motorizzazioni elettrificate.

L'impegno per l'arte

Non è la prima volta che la Hyundai investe sul connubio fra arte e design.  La partnership con il Van Gogh Museum di Amsterdam nasce da una “vision” che ha già contemplato precedenti collaborazioni del gruppo sudcoreano con la “Tate Modern” di Londra, con il “Los Angeles County Museum of Art” (LACMA) ed il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Seoul. “In Hyundai crediamo della relazione tra arte del design e arte della tecnologia. Puntiamo così a rendere questo legame sempre più stretto anche grazie ai nostri prodotti”, ha spiegato Hyung Cheong Kim, Presidente & CEO di Hyundai Motor Europe. “La nostra partnership con il Van Gogh Museum, vera istituzione nel mondo dell’arte, va proprio in questa direzione: rendere accessibile la bellezza dell’arte e del design a livello globale”.

Sempre in occasione della firma dell’intesa, Axel Rüger, direttore del Van Gogh Museum, ha aggiunto: “Condividiamo la stessa passione per il lavoro e la vita dell’artista olandese più famoso al mondo, Van Gogh. Questa passione comune ha dato il via! alla nostra collaborazione con Hyundai, partner che ricopre un ruolo molto importante in tema di sostenibilità ambientale.”

Tre modelli elettrificati

La Hyundai Ioniq, auto elettrica, ibrida e ibrida plug in a scelta e comunque con propulsioni a zero o basso impatto ambientale, viene legata simbolicamente all’opera “I Girasoli” di Van Gogh. Il museo di Amsterdam viene visitato ogni anno da oltre 2 milioni di persone e rappresenta la più ampia collezione al mondo del lavoro del pittore olandese, con visitatori provenienti da tutto il mondo. Il numero di appassionati coreani e dell’estremo oriente è in costante crescita e dunque, in quest’ottica e grazie al sostegno di Hyundai, il tour multimediale, la mappa del museo e il sito web saranno tradotti anche in coreano. “Si tratta di una partnership che ci offre l’opportunità di avvicinare i nostri concittadini alla vita di Vincent Van Gogh,” ribadisce Wang-Chul Shin, Presidente di Hyundai Motor Olanda. “Inoltre l’attenzione e l’interesse del museo nei confronti del mondo della sostenibilità è un tema di sicuro interesse e che ci coinvolge in prima persona.”

Tag

Hyundai  · Hyundai Ioniq  · Van Gogh  ·