Ultimo aggiornamento  14 novembre 2019 16:02

FIA Sport Conference, Todt la Formula E a Roma.

Redazione ·

“Sarebbe bello avere un GP di F1 in ognuno degli oltre 150 Paesi dove la FIA è presente", il sogno a occhi aperti è di Jean Todt, presidente della Federazione Internazionale dell'Automobile. Parole pronunciate alla FIA Sport Conference 2016 in svolgimento a Torino. "Bisogna tener presente che ci sono tante parti del mondo dove della Formula 1 non hanno mai sentito neppure parlare”, continua Todt.

Missione FIA, sport motoristico accessibile a tutti

“Una settimana fa ero in Tibet e ho incontrato dei bambini che volevano correre in go-kart, in una zona dove probabilmente c’erano più cavalli che automobili: ecco, per noi il successo significa garantire a questi bambini la possibilità di accedere al motorsport. Per questo bisogna cominciare dalla base. Un esempio? Ciò che la FIA sta facendo su questo fronte con la Formula 4: un campionato che oggi è presente in dodici Paesi e che ha avuto il suo debutto assoluto proprio qui in Italia, sotto l’impulso dell’ACI”.

Il successo a sorpresa della Formula E

Il presidente Todt parla poi di innovazione: “Fino a pochi anni fa sarebbe stato impossibile immaginare un campionato con auto elettriche e invece oggi la Formula E è una realtà. Non ricordo di aver mai visto in tutta la mia vita un campionato appena nato che abbia avuto una risonanza come quella che ha la Formula E al suo secondo anno di vita: l’interesse da parte di costruttori, squadre, fornitori e piloti è straordinario”. I motivi del successo? "Le gare si disputano al centro delle grandi città. Non credo che sarebbe la stessa cosa se si disputassero in circuiti lontani dalle metropoli. Certo l'organizzazione sarebbe sicuramente meno impegnativa e più economica, ma oggi viviamo un'evoluzione dell'automobilismo e dell'automobile in direzione delle zero emissioni e poi poter essere accolti nel centro di Parigi, Londra e Pechino e vedere il grande riscontro del pubblico è per noi un grande motivo di soddisfazione."

La proposta di un GP "elettrico" a Roma

Jean Todt è così entusiasta delle monoposto elettriche che a poche ore dall'esito finale delle elezioni ha già una proposta suggestiva: "E adesso, chissà, con l’insediamento del nuovo sindaco, si potrebbe cercare di portare la Formula E anche a Roma".

Tag

FIA  · Formula E  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Comincia a Hong Kong il campionato per auto a trazione elettrica: dodici gare in dieci metropoli in giro per il mondo, tutte da vedere anche in tv

· di Redazione

La scuderia dominatrice del mondiale di Formula 1 ha siglato un accordo con la FIA: dalla stagione 2018/19 frecce d'argento anche a batteria

· di Marco Perugini

Non taglia il traguardo per un incidente con il rivale Lucas di Grassi, ma un giro veloce gli assegna i due punti decisivi per il sorpasso in classifica assoluta