Ultimo aggiornamento  19 giugno 2019 09:12

Usa, mercato auto a rischio bolla.

Flavio Pompetti ·

New York – “Qualcuno sta per farsi male tra i finanziatori del leasing automobilistico, e quel qualcuno per fortuna non siamo noi”. L’allarme è venuto da molto in alto, dal capo della Merril Lynch James Dimon che controlla 70 miliardi di dollari in prestiti per l’acquisto di auto in America. Per quanto ingente, il portfolio della banca è una piccola fetta di un mercato che nel primo trimestre del 2016 ha superato per la prima volta i mille miliardi di dollari di valore, e questa torta nasconde una porzione di credito tossico di quasi il 3%, che nell’ultimo mese è cresciuto dell’11%.     

La porzione di "subprime"

La stessa Merril Lynch ci tiene a qualificare l’allarme: il credito automobilistico è solo un decimo di quello immobiliare, e la porzione di "subprime" (i prestiti concessi a individui dal profilo finanziario poco affidabile) è concentrata nelle mani di un numero limitato di istituti finanziari che accettano un alto livello di rischio. In ballo non c’è quindi la possibilità di un altro scoppio della bolla creditizia, e di una recessione mondiale. Ma nel mondo più limitato del mercato dell’auto Usa, la minaccia di un default sta prendendo corpo. Sei anni di ripresa e di vendite record hanno drogato le aspettative delle case e dei loro concessionari, e la concessione di prestiti non sempre riscuotibili è diventato l’unico modo per sostenere un passo di crescita che non è più sano e naturale.

La "mezza auto"

Il fenomeno non è nuovo. Le case si erano talmente entusiasmate al leasing nei primi anni ’90 da diventare esse stesse banche finanziatrici delle vendite della “mezza auto”. Quando il mercato si inflazionò al punto da far crollare il valore dell’usato, i costruttori furono costretti a defilarsi e a iscrivere perdite che appesantirono i bilanci per tutto il decennio precedente alla crisi e alla bancarotta. Oggi sembra di essere tornati a quegli anni: una vettura su tre negli Usa è acquistata con contratti fino a 72 mesi e sconti di 6.800 dollari sul prezzo di listino secondo una ricerca recente della J.D. Power. L’ingranaggio ha funzionato finora in tempi di domanda robusta e crescita del mercato, ma ora che la valanga di auto assegnate in leasing sta tornando ad affollare i parcheggi in attesa di un secondo passaggio di proprietà, si scopre che il valore residuo è inferiore a quello stimato al momento del primo contratto, quando le aspettative erano galvanizzate dalla rapida espansione della domanda.

La politica della cicala

La politica della cicala sta quindi per produrre la carestia dell’inverno, o forse già di questa estate. E la carestia non è un solo problema di passivi da iscrivere a bilancio, ma un elemento di ben altro potenziale di devastazione. A conti fatti l’intera crescita del mercato degli ultimi cinque anni corrisponde al volume dei contratti di leasing aggiunti, e la crescita del mercato automobilistico ha sostenuto in questo periodo quasi da sola la precaria stabilità del Pil americano.

Il miracolo della ripresa potrebbe essere arrivato all’apice della curva ascendente, e la fase successiva della contrazione potrebbe essere dietro la porta.

Tag

Auto Usa  · Mercato auto  · USA  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Presentato da Jato un studio sui prezzi medi delle vetture nei 5 Paesi leader della UE nel primo semestre 2016. In Germania si spende di più, in Italia si risparmia

· di Paolo Borgognone

Secondo una ricerca condotta dal sito iSeeCars, le auto dipinte con colori vivaci si deprezzano meno delle altre. In tre anni si risparmia quasi il 10%

· di Luca Bevagna

A giugno il mercato del Vecchio Continente registra il 34simo mese consecutivo di incremento. In evidenza il segmento premium, Renault, FCA e coreane

· di Luca Bevagna

A maggio le immatricolazione nel Vecchio Continente salgono del 16%. Ora la crescita del 2016 arriva a sfiorare il 10%. In evidenza FCA e Renault

· di Flavio Pompetti

Dal vecchio fienile alle strade più esclusive della California, il grande pickup americano è una vera e propria famiglia di modelli in grado di dominare il mercato americano senza...