Ultimo aggiornamento  11 dicembre 2019 17:51

Motori e CO2: abbiamo dato un taglio.

Marina Fanara ·

Il tasso d'inquinamento nel nostro paese è ben al di sopra dei livelli di guardia, però, almeno per quanto riguarda le auto nuove, abbiamo fatto un passo avanti. Tanto da meritarci un lusinghiero 2° posto tra i paesi europei più virtuosi in materia di CO2 emessa dai veicoli di più recente immatricolazione. E’ quanto emerge da un’indagine dell’Osservatorio Autopromotec, su dati UNRAE e dell’Agenzia europea per l’ambiente (European Enviromental Agency - EEA), secondo la quale, nel 2015, le auto nuove di zecca nel nostro paese hanno generato in media “solo” 115,1 grammi di anidride carbonica per chilometro. Il primato assoluto spetta alla Francia (111,3 g/km), il terzo posto va alla Spagna (116,2 g/km). Seguono, al 4° posto, il Regno Unito (121,9 g/km) e, al 5°, la Germania (128,6).

CO2: Italia batte media Europa

Stando alla ricerca, questo è avvenuto  perché i nuovi acquisti si sono orientati prevalentemente verso auto meno potenti e quindi meno inquinanti. Lo dimostra il fatto che la cilindrata media delle auto immatricolate nel 2015 in tutta Europa si attesta sui 1.604 cc (dati UNRAE), mentre nel nostro paese si attesta su un valore più contenuto: 1.476 cc.

Nell’ultimo decennio, nei cinque paesi considerati nella ricerca, i nuovi motori immessi sul mercato hanno dimostrato di essere sempre meno inquinanti: se nel 2006 la media di CO2 era di 158,6 g/km, nel 2015 è scesa a quota 118,6 g/km, mettendo a segno un 25,2% in meno di anidride carbonica e mantenendosi al di sotto dell’obiettivo fissato da Bruxelles (Regolamento europeo 443/2009) pari a 130 g/km proprio per il 2015. 

Avanti col prossimo obiettivo

Per l’Italia il taglio di emissioni nel decennio considerato è stato del 21,8% (da 147,3 g/km del 2006 a 115,1 g/km dello scorso anno), in Francia del 25,7%, in Spagna del 25,3%. Regno Unito e Germania hanno registrato, rispettivamente -27,3% e -25,4%.

Il rovescio della medaglia

Numeri certamente confortanti in vista di una maggiore salvaguardia dell'ambiente. Ma per quanto ci riguarda, questo non basta a risolvere il tasso preoccupante d'inquinamento prodotto dal traffico nelle nostre congestionate città. Basti considerare l'enorme quantità di auto vecchie ancora in circolazione lungo la penisola: su oltre 37 milioni di macchine, quasi 16 milioni supera i 10 anni di età

Tag

Inquinamento  · Smog  · Unrae  · 

Ti potrebbe interessare

· di Elisa Malomo

Il torneo iridato è alle porte: la Fifa lancia una campagna di lotta alle emissioni di CO2 e mobilita i tifosi. In palio anche due biglietti per la finale

· di Patrizia Licata

La società di taxi privati californiana dà un colpo al rivale Uber e una carezza al "verde": da oggi compenserà con crediti "carbon-neutral" gli effetti delle proprie corse nel...

· di Francesco Paternò

Dall'1 luglio, città vietata ai veicoli con più di 19 anni di età. Il divieto del sindaco Hidalgo scatena accuse (di retroguardia)