Ultimo aggiornamento  18 agosto 2018 16:50

Marchionne sulla via di Uber e Amazon?

Redazione ·

Sergio Marchionne starebbe trattando con Uber e Amazon per una nuova intesa industriale, dopo l'accordo raggiunto con Google sullo sviluppo dei sistemi a guida autonoma su 100 Chrysler Pacifica. La voce è stata riportata da Bloomberg, ricevendo - come è ovvio - un "no comment" da parte delle tre aziende tirate in ballo.

Dopo tanti "no"

Marchionne ha ricevuto diversi clamorosi no da altri costruttori tradizionali di auto, dalla GM alla Ford passando per i dinieghi più discreti di Toyota e Volkswagen, per cui sembra intenzionato a spingere il pedale dell'acceleratore su un altro tipo di intese con aziende del tech e dell'innovazione.

Perché le due aziende Usa

Marchionne sarebbe interessato ad Amazon, scrive Bloomberg, perché l'azienda sta sviluppando un proprio sistema di consegne a domicilio con veicoli in mano a robot e Fiat Chrysler potrebbe essere uno dei fornitori. Uber, l'app californiana che fornisce in giro per il mondo un servizio di taxi privato in concorrenza con quello pubblico, funziona non con macchine proprie. Potrebbe avere un fornitore, non esclusivo, e Fiat Chrysler potrebbe candidarsi.  

Tag

FCA  · Marchionne  · Uber  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Accordo fra il costruttore e l’azienda americana: acquisto on line di alcuni modelli con sconti che possono arrivare fino al 33%

· di Colin Frisell

Parte anche nel Regno Unito la sperimentazione del servizio "Flex", già attivo negli Stati Uniti. Chiunque abbia un'auto può trasformarsi in corriere

· di Alessandro Marchetti Tricamo

I passaggi di cittadini trasformati in tassisti per offrire passaggi a persone che viaggiano nello stesso tragitto sono ormai milionari. E l'industria automobilistica si adegua

· di Luca Bevagna

I giapponesi investono nella piattaforma di prenotazione taxi più conosciuta al mondo. E' solo l'ultimo accordo di una lunga serie sui nuovi servizi di mobilità