Ultimo aggiornamento  22 febbraio 2019 06:45

Microsoft controcorrente, niente auto.

Redazione ·

Tutti vogliono fare auto. Microsoft esclusa. L’azienda IT di Seattle si è ufficialmente tirata fuori dalla corsa per produrre veicoli a guida autonoma (e non). 

Almeno così ha dichiarato Peggy Johnson responsabile dei nuovi business di Microsoft al Wall Street Journal: “Non vogliamo costruire auto che viaggiano da sole. Il nostro obiettivo è aiutare e affiancare l’industria automobilistica nello sviluppo dei dispositivi di guida autonoma”.

La società creata da Bill Gates ha deciso dunque di “offrire la tecnologia a diversi partner” e nulla di più, lasciando agli eterni rivali di Apple e Google la produzione di una vettura. L’esempio da seguire è quello dell’accordo con Harman, per il quale nei sistemi multimediali e d’intrattenimento dell’azienda americana è stato integrato Microsoft Office 365, consentendo così di portare a bordo di un’auto, i classici programmi Word, Excel e PowerPoint.

A ognuno il suo. Almeno così sembrano pensarlo a Seattle.

Tag

Guida Autonoma  · Microsoft  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Al Ces di Las Vegas l'annuncio di un accordo tra la Casa giapponese e il gigante dell'informatica: in macchina salirebbe Cortana, personal assistant di Windows 10

· di Francesco Paternò

La società californiana apre un centro ricerca e sviluppo per la guida autonoma a casa dei vecchi costruttori di auto USA

· di Alessandro Marchetti Tricamo

Marchionne ha siglato un accordo che consente a FCA di conquistare la leadership sulla guida autonoma. A brindare però potrebbe essere il colosso di Mountain View