Ultimo aggiornamento  20 luglio 2019 18:02

Alfa Romeo e Maserati, cambio al vertice.

Redazione ·

Reid Bigland, 48 anni, è il nuovo amministratore delegato (Ceo) di Alfa Romeo e Maserati. Prende il posto di Harald Wester, 58 anni, uno dei top manager della vecchia guardia del gruppo FCA, a fianco di Sergio Marchionne fin dal suo arrivo a Torino nel 2004.

"Espansione commerciale"

Dopo aver ringraziato Wester per il lavoro svolto in questi anni, culminato nel recente lancio dell'Alfa Romeo Giulia e della Maserati Levante, in un comunicato Marchionne spiega così l'avvincendamento: "È ora giunto il momento di indirizzare i nostri sforzi verso l’espansione commerciale a livello globale di questi due marchi e sono convinto che Reid sia la persona migliore per portare a termine questa missione. Negli ultimi sette anni, Reid è riuscito a ottenere risultati straordinari a livello di crescita delle vendite e della quota di mercato negli Stati Uniti e in Canada, gestendo allo stesso tempo la crescita e il posizionamento dei marchi Ram e Dodge".

Una carriera negli Usa

L'ingegnere tedesco, insomma, lascia la poltrona a un super esperto americano di vendite. Bigland è dal 2015 a capo della divisione Flotte per il mercato Nafta, dal 2014 a capo del brand Alfa Romeo sempre per l'area Nafta, dal 2011 a capo delle vendite negli Stati Uniti, con responsabilità per le strategie commerciali, e dal 2006 è chairman, presidente e Ceo di FCA Canada, due posizioni che mantiene. In precedenza, Bigland è stato anche presidente e Ceo dei marchi Ram e Dodge.

Entrambi rimangono nel Group Executive Council, la "cupola" che gestisce il gruppo Fiat Chrysler Automobiles. Voci ricorrenti da qualche mese davano Wester in uscita, dopo il ritorno nel gruppo di Roberto Fedeli - un passato in Ferrari, sedici mesi in Bmw e di nuovo in Italia in qualità di Chief Technical Officer di Alfa Romeo e Maserati. Sull'avvicendamento dell'ingegnere tedesco avrebbero pesato anche alcuni ritardi del progetto di rilancio di Alfa Romeo. 

 

 

 

 

Tag

Alfa Romeo  · FCA  · Marchionne  · Maserati  ·