Ultimo aggiornamento  14 novembre 2019 14:39

Mercedes accelera sul green.

Redazione ·

Ola Källenius, il boss di vendite di vendite e marketing di Mercedes che in molti danno come successore al vertice di Daimler al posto di Dieter Zetsche, ha ipotizzato per la prima volta l’idea di creare un nuovo brand per i modelli del gruppo a zero emissioni, in modo da alzare la sfida a Bmw e Audi. I bavaresi, in particolare, hanno lanciato il sub brand “i” nel 2011, mandando successivamente sul mercato la elettrica i3 e la ibrida plug in i8.

Tre modelli elettrici nel 2016

Kallenius rivendica gli investimenti fatti dal gruppo sull’elettrificazione, che significa avere “entro la fine del prossimo anno 10 modelli ibridi plug in, l’offerta più grande fra i costruttori premium”.

Il top manager ricorda che invece, entro al fine del 2016, saranno in listino tre modelli elettrici, due Smart oltre alla Mercedes B, e che alla fine del 2017 “lanceremo una nuova generazione di veicoli a idrogeno, a zero emissioni e basati sul pianale della GLC”. E il sub brand? “Potremmo scegliere di crearlo per i nostri veicoli elettrici, ma per adesso Mercedes resta concentrata nell'investire le grandi risorse necessarie per avere veicoli a zero emissioni”. 

I rivali di Bmw hanno cominciato a lavorare sul progetto "i" nel 2007. Tra i primi prodotti, la Mini E e la Bmw Serie 1 Active E. Nel febbraio del 2011, annunciando la creazione ufficiale del marchio "i", è partita la produzione di Bmw i3 e i8, arrivate sul mercato nel 2013.

Tag

Auto Elettrica  · BMW  · Mercedes  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il servizio Croove di car sharing tra privati si estende anche a Berlino. Quando non si utilizza l'auto, si può noleggiare a privati guadagnando qualcosa

· di Luca Bevagna

Nel primo semestre 2016, la sfida tra i marchi tedeschi per la leadership del mercato premium vede in testa la casa di Stoccarda che distanzia Bmw e Audi