Ultimo aggiornamento  17 settembre 2019 08:52

Karting in piazza, bimbi in festa.

Redazione ·

Quale bambino non sogna di essere pilota, avere tra le mani un volante e imitare i genitori, i fratelli maggiori, i nonni, alla guida? Riuscire a realizzare questo sogno, insegnando nello stesso momento le regole della circolazione e i comportamenti da seguire sulla strada è lo scopo di “Karting In Piazza”, iniziativa dell’Automobile Club d’Italia giunta al quarto anno di vita.

Imparare divertendosi

“Karting in Piazza” si rivolge ai bambini tra i sei e dieci anni ed è organizzata in spazi appositamente allestiti in totale sicurezza. Sotto lo sguardo attento di tecnici, educatori, ma anche di testimonial di eccezione del mondo delle quattro ruote, ai bambini vengono insegnati i rudimenti di educazione stradale sia in teoria che in pratica.

Le nozioni fondamentali del codice della strada, l’attenzione alla sicurezza e al rispetto delle regole costituiscono la prima parte del corso, quella teorica.

Subito dopo, sempre sotto l’occhio vigile degli istruttori, ai piccoli partecipanti è data la possibilità di mettere in pratica le nozioni che hanno appreso, divertendosi. Ai piloti in erba è affidato un kart, omologato dalla Federazione, con il quale muoversi in tutta sicurezza su un percorso appositamente studiato, protetto e allestito con la segnaletica delle strade "vere".

Giocando e divertendosi i bambini immagazzinano le regole fondamentali da seguire sulla strada, quelle che la Federation Internationale de L’Automobile ha sintetizzato nel decalogo “10 Regole d’oro della FIA per la sicurezza stradale”. Non a caso il Presidente FIA Jean Todt ha portato in prima persona il proprio entusiastico saluto ad una delle prime tappe della manifestazione, quella di Lecce del dicembre 2013.

Ambasciatori di sicurezza

Al termine della giornata i bambini partecipanti ricevono un attestato come “Ambasciatori della sicurezza stradale” con il compito di diffondere quello che hanno imparato, sia presso le famiglie che nella scuola.

Naturalmente tra i concetti più importanti da insegnare va inserito il rispetto per l’ambiente: a questo proposito la novità del 2016 è l’utilizzo di kart elettrici, appositamente realizzati e che serviranno ad introdurre anche le nozioni base di eco sostenibilità e guida “verde”.

La partecipazione all’evento è totalmente gratuita e, oltre al “diploma” ai bambini vengono consegnati anche gadget e regali personalizzati.

2016 nel segno di Capello

Nel corso delle annate precedenti “Karting in Piazza” ha goduto della presenza come testimonial di personaggi d’eccezione del mondo delle quattro ruote, come Emanuele Pirro, 5 volte vincitore della 24 Ore di Le Mans e Alex Zanardi. Quest’anno l’attrazione principale sarà – in molte delle tappe della kermesse – Dindo Capello, Campione Italiano Superturismo nel 1996 e per tre volte trionfatore a Le Mans.

La nuova stagione di “ Karting in Piazza” si apre questo fine settimana a Palermo, in occasione della 100esima edizione della Targa Florio e continuerà in giro per l’Italia fino alla fine di ottobre.

Il calendario 2016

5 - 6 maggio Palermo ( 100° edizione Targa Florio)

11 - 12 giugno Lucca (Capannori – Premiazione Concorso Educazione Stradale )

21 - 22 giugno Torino Lingotto (Conference Week FIA)

18 - 19 luglio Giffoni V.P. (Giffoni Film Festival)

21-22 Settembre  Milano (Sede Regione Lombardia)

24 - 25 settembre Belluno ( Feltre – Festa dello Sport CONI )

30 Sett.– 1 ottobre Vercelli (90 anni fondazione AC Vercelli)

7 - 8 ottobre Viterbo

19 - 20 ottobre Bologna

Tag

ACI  · Educazione Stradale  · FIA  · Kart  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Al via il 9 e 10 aprile prossimo la settima edizione del programma di educazione stradale di ACI dedicato ai più piccoli per imparare la sicurezza attraverso lo sport

· di Redazione

La 47esima edizione del Film Festival per ragazzi caratterizzata dall'impegno del club per una maggiore consapevolezza in strada. Successo per Karting in Piazza