Ultimo aggiornamento  20 luglio 2019 07:56

Euro NCAP, debutta il "dual rating".

Redazione ·

Nuova tornata di crash test Euro NCAP, questa volta con una importante novità. Per la prima volta viene utilizzato il "dual rating", ovvero un doppio sistema di valutazione. Il modello di autovettura è valutato innanzitutto in riferimento a una dotazione "standard" o "base" di accessori per la sicurezza. 

Successivamente lo stesso modello viene valutato in riferimento a un "safety pack", una sorta di "pacchetto" di accessori finalizzati alla sicurezza "attiva", come il sistema AEB (Autonomous Emergency Braking) o freno automatico di emergenza, disponibile, ancorché come optional, per quel modello. Questa seconda valutazione è su base volontaria della Casa automobilistica e riguarderà nel corso del 2016 almeno la metà delle vetture testate.

Due le auto in esame in questa sessione. La Suzuki Baleno per il dual rating e la nuova Toyota Prius con il sistema "tradizionale". 

L'ibrida Toyota con dotazione di sicurezza standard fa riferimento a un livello di accessori disponibili sul almeno il 50% delle vetture in vendita nell'intera regione europea e ha ottenuto le 5 stelle. Di rilievo la valutazione nella protezione dell’adulto (92%) e della sicurezza attiva (85%). 

Buono anche il risultato sulla protezione dei bambini (82%) e discreto quello sulla protezione del pedone (77%). 

La vera novità

Per la valutazione "Dual Rating" come dicevamo, il primo modello sulla quale Euro NCAP ha effettuato la "doppia" valutazione è la Suzuki Baleno.

Nella versione base la Baleno ottiene una valutazione di sole tre stelle. Frutto di un discreto risultato per la protezione dell’adulto (80%) e del bambino (73%). Comunque accettabile la protezione del pedone (65%) mentre sulla sicurezza attiva il risultato del 25% appare ampiamente migliorabile.

Differente la situazione nel corso della valutazione con modello dotato del sistema di sicurezza attiva "Radar Brake Support" (RBS), un sistema che è utile a prevenire e a ridurre le collisioni attraverso l’uso di uno strumento radar.

Con questo sistema "attivo" installato, la Baleno ha ottenuto 4 stelle, con sensibili miglioramenti in tutti gli aspetti della sicurezza. Sale a 85% la sicurezza degli adulti, a 73% quella dei bambini, a 65% la protezione i pedoni e a 43% la sicurezza attiva.

Con questa novità Euro NCAP conferma la sua massima attenzione alla valutazione ed alla promozione dei sistemi di sicurezza attiva, sempre più performanti. Il consumatore, nel momento dell’acquisto di una nuova autovettura, disporrà di maggiori elementi per scegliere un modello sicuro e gli accessori di cui questo deve essere dotato.

Tag

Auto  · Euro NCAP  · Innovazione  · Prius  · Test  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

La nuova Alfa Romeo conquista il massimo punteggio nei crash test con un ottimo risultato nella sicurezza passiva. Bene anche Seat Ateca e Volkswagen Tiguan