Ultimo aggiornamento  12 novembre 2019 17:07

Jeep, nuovo stabilimento in Cina.

Redazione ·

Il gruppo FCA ha annunciato l'avvio della produzione della Jeep Renegade nel nuovo stabilimento dell'alleanza GAC - Fiat Chrysler Automobiles Co. a Guangzhou. E' il secondo step di una strategia di attacco del marchio Jeep nei confronti del mercato cinese, dopo l'inizio della realizzazione della Cherokee nell'impianto GAC - FCA di Changsha lo scorso 19 ottobre.

La produzione consentirà a Jeep di soddisfare la forte richiesta del mercato locale nei confronti del segmento suv. Un evento che per Sergio Marchionne, numero uno del gruppo FCA, "segna un passo importante per la nostra strategia di espansione del marchio Jeep a livello globale e, altrettanto importante, rappresenta un ulteriore rafforzamento della collaborazione con il gruppo GAC, nostro consolidato e rispettato partner qui in Cina”.

Il nuovo stabilimento GAC - FCA di Guangzhou ha una capacità produttiva complessiva di 160.000 veicoli l’anno e segue i principi del World Class Manufacturing (WCM), il sistema adottato da Fiat nel 2005 con l'obiettivo di migliorare il processo di produzione riducendo gli sprechi, aumentando la produttività, migliorando le condizioni di lavoro e in continua evoluzione e perfezionamento in tempo reale.

Le prevendite della Jeep Renegade prodotta in Cina, avranno inizio tra qualche giorno in concomitanza con il Salone dell’Auto di Pechino (25 aprile - 4 maggio).  

Tag

Auto  · Cina  · Jeep  · Mercato  · Strategie  · SUV  · 

Ti potrebbe interessare

· di Francesco Paternò

Great Wall, costruttore di suv, dice ad Automotive News di essere “in contatto” con Marchionne per un acquisto del marchio Usa. Fca: "Nessun approccio"

· di Valerio Antonini

Al Salone di Shanghai la Yuntu Concept: prima vettura del marchio americano con motorizzazione ibrida ricaricabile