Ultimo aggiornamento  20 marzo 2019 12:47

Prova Kia Soul elettrica.

Roberto Sposini ·

Il cubo coreano a batteria pronto a sfidare le concorrenti con spazio e abitabilità da record. Fa nulla poi se qualcosa si perde in termini di prestazioni e autonomia reale.

L'innovazione Cubica

Un po’ suv, un po’ crossover. Ma soprattutto elettrica. La Soul dall’animo sostenibile si chiama Eco Electric, ha un’autonomia dichiarata di circa 200 chilometri, due prese per la ricarica (di cui una veloce) e, per fare un “pieno” di corrente ci mette da una notte intera dalla presa di casa fino a mezz’ora per una ricarica veloce (fino all’80 per cento). Va bene, costa quasi il doppio della gemella a benzina 1.6. Ma volete mettere il piacere del silenzio… Per non parlare dei dettagli che fanno la differenza, come i materiali utilizzati per gli interni: cellulosa, canna da zucchero, vernici eco… Presentata ufficialmente in Italia a inizio 2015, nell’intenzione avrebbe dovuto “fare la guerra” alla Mini, per quel suo essere “diversa”, curiosa, cubica appunto. Le cose non sono andate così. Ma intanto la Mini elettrica al momento non c’è. E poi la Soul Eco Electric rimane un’interpretazione interessante dell’auto a zero emissioni. Ha stile, un design molto riconoscibile e una autonomia che rasserena anche i più ansiosi. E in tema di rassicurazioni, la garanzia di 7 anni che copre anche le batterie fa la sua parte.

Il dettaglio

In questo caso, i dettagli… Perché non bastano i consumi ridotti. Sorry, quasi assenti. Per ottimizzare l’efficienza la Soul ce la mette tutta e le soluzioni che ci sono piaciute sono più di una: dalle luci posteriori a Led al cruscotto che si illumina grazie agli innovativi Oled (Organic Led), efficienti e brillanti. La pompa di calore che recupera il tepore disperso dal condizionatore e dal sistema elettrico e lo riutilizza per climatizzare l’abitacolo riducendo al minimo l’uso dell’energia delle batterie è geniale. E la possibilità di ridurre il consumo del clima se a bordo viaggia una sola persona ci piace molto. Poi, che sia inverno o estate, mentre l’auto è in ricarica si può programmare il climatizzatore in modo da cominciare il viaggio nel massimo comfort (e senza rubare corrente alle batterie).

La praticità

Ci sarà un vantaggio ad essere “cubica” no? E infatti il bello della Soul è che dentro c’è tanto spazio, tanta luce e una notevole praticità. Davanti si sta seduti in alto come su una suv, dietro c’è un divano abbastanza largo per starci in tre e per gli oggetti c’è tanto spazio. Quanto al bagagliaio, la versione elettrica cede un po’ di spazio a causa delle batterie e dei cavi della ricarica ospitati nel sottofondo: 354 litri contro i 465 della versioni a combustibili fossili (benzina, diesel o benzina/Gpl).

La strada

Chiariamo subito: malgrado le batterie efficienti, a polimeri di ioni di litio al posto di quelle più comuni agli ioni di litio, con la la Kia Soul Eco Electric raggiungere l’autonomia dichiarata di oltre 200 chilometri è una versa sfida. Si dovrebbe viaggiare perennemente con il programma Eco inserito (prestazioni limitate e alcune limitazioni sul climatizzatore) e fare largo uso della modalità di guida “Brake” offerta dal cambio, grazie al quale ogni volta che si rilascia il gas si ricaricano le batterie. Già, ma potrebbe non bastare… Diciamo che verosimilmente si può contare su circa 150 chilometri fra una ricarica e l’altra che, per chi abita e guida in città bastano per una settimana e oltre. Il motore elettrico della Soul ha 110 cavalli e 285 Nm di coppia, il che la rende tutt’altro che noiosa. Agilissima nel traffico, con tre settaggi per scegliere la sensibilità e leggerezza dello sterzo, i 145 chilometri all'ora di velocità massima e lo 0-100 km/h in 11,2 secondi sono risorse a cui far poco ricorso, pena la perdita verticale di autonomia. Siete avvisati.

Le concorrenti

  • Nissan Leaf
  • Bmw i3

La carta identità

Dimensioni   in mm
Lunghezza4.140
Larghezza1.800
Altezza1.610 (in mm)
Motore81 kW (110 cv)
Consumi0
Emissioni 0 g/km 
Prezzo da 36.000 euro

Tag

Ambiente  · Auto  · Auto Elettrica  · Kia  · Prove  · Soul  · SUV  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

La crossover, presentata a Los Angeles, viene venduta nel nostro Paese con un pacchetto batterie da 64 chilowattora. Arriva nel 2019

· di Enrico Artifoni

Perché la Casa coreana convince i mercati globali. Con un trend di crescita che porta il marchio a insidiare le posizioni della capogruppo Hyundai

· di Roberto Sposini

I coreani iniziano a fare sul serio anche sulle ibride e giocano anche la carta della grande berlina ricaricabile con 50 km di autonomia a zero emissioni. Al resto ci pensa il...