"Extra Large. Pensare esagerato”. È il titolo del numero di giugno 2017 de l’Automobile, il mensile dell’ACI completamente rinnovato e tornato anche in edicola al prezzo di 3 euro.

Su l’Automobile, esagerato è un modo di agire e di pensare positivo, fuori dalle regole. Su tutto, il coraggio Extra Large di Alex Zanardi. L'aggettivo giusto per raccontare certe visioni, in alcuni casi così avanzate, al punto da poter anche fallire. I segnali in arrivo dalla Silicon Valley e non solo – auto volanti, intelligenza artificiale, robotica – indicano un nuovo mondo cui a volte è difficile credere. Ma se dubitare è sano, bocciare l’innovazione è grave. È successo perfino a Jules Verne, che pure con Mark Zuckerberg di Facebook e Larry Page di Google non c’entra nulla.

Il pensare e agire Extra Large ha portato nell’industria dell’auto il gigantismo statunitense, come la piccola e geniale Smart. Ma anche flop clamorosi come la Tata Nano, auto troppo low cost per essere di successo o la Renault Avantime, monovolume coupé in anticipo sui tempi con il suo design estremo. O esagerazioni diventate di moda, come le piccole turbo degli anni ’80, Fiat Uno e Autobianchi Y10 comprese. A seguire, non mancano storie di innovazione, temi di stretta attualità e la prova del mese dedicata alla Mini Clubman, ex piccola wagon.

Il resto scopritelo da soli. Tornando a leggere l’Automobile, il mensile dell’ACI.