Scoperte”. È il titolo del numero di luglio 2017 de l’Automobile, il mensile dell’ACI completamente rinnovato e tornato anche in edicola al prezzo di 3 euro.

“Scoperte” sta innanzitutto per cabrio e spider. La guida a cielo aperto, che si addice agli stili di vita e alle emozioni di questa stagione. È un segmento di mercato non in crescita per il quale non ci siamo però fatti mancare niente: dal magico 1955, l’anno delle sei spider arrivate tutte insieme – due italiane, due tedesche e due inglesi – passando per il sogno americano delle maestose cabrio delle star hollywoodiane fino alle scoperte dei nostri giorni, dalla nuova Fiat 124 al primo suv a cielo aperto in grande serie, la Range Rover Evoque Convertible.

“Scoperte” sta anche per innovazioni, per storie – vi mostriamo l’ufficio di Dante Giacosa al Centro storico Fiat di Torino dove è nata la 500 - per nuovi business, come la Formula E che nel 2018 approderà anche a Roma, e ancora viaggi su due e quattro ruote, dalla coast to coast della Basilicata, al Vietnam in Vespa fino al doppio passo dello Stelvio con il primo suv dell’Alfa Romeo.

“Scoperte” è anche una tappa a Milano, per capire cosa sogna la capitale del nord in tema di mobilità. O una fermata tra auto che non hanno bisogno di garage, come i modellini e i loro collezionisti nel mondo. Mentre la prova del mese è dedicata alla Volkswagen Tiguan, suv tedesco alla sua seconda generazione.

Il resto scopritelo da soli. Tornando a leggere l’Automobile, il mensile dell’ACI.