Olbia, le colonnine fanno 5.

Marina Fanara ·

Anche la Costa Smeralda punta all'elettrico con l'installazione di ulteriori due colonnine nel comune di Olbia. Salgono così a 5 i punti di ricarica disponibili per il rifornimento dei veicoli a batteria: dopo quelle di via Garibaldi e via D'Annunzio, in centro, e San Pantaleo, una frazione della città sarda, sono state allestite altre due stazioni elettriche a Porto Rotondo, una delle località a più alto valore turistico e naturalistico della Gallura e dell'intera regione.

Colonnine a Porto Rotondo

"Olbia è una città dove futuro ed ecologia devono fare necessariamente parte dello stesso mosaico", ci spiega il sindaco Settimo Nizzi, "ecco perché abbiamo deciso di incentivare l'utilizzo di veicoli elettrici, che tutelano l'ambiente e la salute dei cittadini, a cominciare da una maggiore disponibilità di infrastrutture di ricarica". Le due nuove colonnine di Porto Rotondo, in realtà, nascono per iniziativa di Bmw Italia che ha chiesto e ottenuto dall'amministrazione locale l'ok alla loro installazione, rispettivamente, in via Rudargia e in Largo Cascella. Si tratta di postazioni permanenti di ricarica "gratuita per tutti", rimarca il primo cittadino, "adesso i nostri residenti e i turisti in possesso di un'auto elettrica potranno tranquillamente circolare sul territorio senza rischiare di rimanere con la batteria a terra".

Strade aperte a tutti

Il potenziamento della mobilità elettrica rientra in un progetto più ampio per promuovere modalità di trasporto più ecologicamente sostenibili e alternative al mezzo di proprietà. "Sia ben chiaro", puntualizza il sindaco Nizzi, "ciò non vuol dire vietare il transito alle auto, ma collocarle all'interno di una mobilità sostenibile dove tutti i modi hanno pari spazio e dignità: dall'automobile, alla bicicletta, al mezzo pubblico, alla pedonalità".

Lavori in corso per la ciclabile  

Sarà un percorso lungo, fa intendere il sindaco: "Ci stiamo adoperando per un cambio di cultura e per una grande opera di sensibilizzazione, soprattutto nei confronti di chi è abituato a usare sempre l'auto anche per fare pochi metri. Nel frattempo, stiamo lavorando sulle infrastrutture: è in corso di realizzazione un grande circuito ciclo-pedonale. Una volta terminato, sarà possibile attraversare tutta Olbia a piedi o in bicicletta, agevolmente, al riparo dai rischi del traffico e salvaguardando l'ambiente".

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Francesca Nadin

Il progetto dal Comune per rendere più sostenibili i percorsi casa-scuola e casa-lavoro ha avuto l'ok del governo. Obiettivo: meno traffico e smog

· di Marina Fanara

La Regione adotta un Piano da 15 milioni di euro per l'acquisto di veicoli a batteria, l'installazione di colonnine di ricarica e per incentivare le aziende a zero emissioni

· di Redazione

La città sarda ha introdotto nella flotta della Polizia Municipale, sette Nissan Leaf. Tra 20 anni tutte le auto del Comune saranno elettriche a zero emissioni