Le batterie Nissan ai cinesi.

Redazione ·

Nissan cede a un fondo di investimenti privato cinese, Gsr Capital, tutte le sue attività connesse alla produzione di batterie per auto elettriche. Si tratta della società Aesc, fondata dalla Casa giapponese nel 2007 per sviluppare la tecnologia delle batterie al litio e posseduta al 51% da Nissan e al 49% da Nec. Quest'ultima ha già dato il proprio assenso alla vendita e cederà, prima che l'operazione sia completata, per intero le proprie quote all'azionista di maggioranza.

Il lavoro continua 

La Aesc (Automotive Energy Supply Corporation) continuerà ad operare nel settore della tecnologia per batterie destinate all'industria automobilistica in tutti i propri stabilimenti, a Smyrna, Tennessee, e a Sunderland, nel Regno Unito. Passano di mano anche i centri ricerca che l'azienda ha sul territorio giapponese, a Oppama, Atsugi e Zama. Dal canto suo la Grs Capital ha annunciato che i dipendenti in tutti gli stabilimenti continueranno a essere regolarmente impiegati e che la sede ufficiale della società rimarrà in Giappone.

Più forza per tutti 

Commentando l'operazione commerciale Hiroto Saikawa, presidente e Ceo della Casa automobilistica giapponese ha detto: "Sia Nissan che Aesc escono vincenti da questa vicenda. La rete internazionale e l'intenzione di investire da parte dei nuovi proprietari permetterà a Aesc di accrescere la propria competitività. Inoltre, la società rimarrà un partner fondamentale per Nissan che potrà quindi dedicare più attenzione e impegno alla creazione di auto elettriche di successo".

Anche Sonny Wu, presidente di Gsr Capital, si è detto entusiasta:"L'acquisizione di Aesc rappresenta un balzo in avanti per noi nella filiera delle nuove auto elettriche. Abbiamo pianificato ulteriori investimenti nel settore ricerca e sviluppo e vogliamo anche espandere la nostra presenza negli Stati Uniti, in Giappone e nel Regno Unito. Grazie alla capacità e all'esperienza di chi lavora per Aesc, siamo sicuri di poter continuare il nostro processo di crescita".   

Tag

Aesc  · Gsr Capital  · Nissan  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

La tecnologia per veicoli autonomi del costruttore giapponese debutta nel traffico di Tokyo, a bordo di una Infiniti Q50. Disponibile a partire dal 2020

· di Carlo Cimini

Il colosso sudcoreano inaugurerà nel 2018 in Polonia il più grande impianto di produzione di batterie del vecchio continente. Investimento di 1,37 miliardi di euro

· di Redazione

Il marchio giapponese consolida il primato di vendite di veicoli a batteria in Italia con 845 esemplari venduti su un totale di 2.007 nell'anno fiscale