Madrid si muove in elettrico.

Redazione ·

A Madrid sono già centomila le persone che usano - sia per muoversi in centro che in periferia - emov, il servizio di car-sharing fornito da Free2Move, il marchio del gruppo Psa nato da un accordo con Eysa, azienda iberica che fornisce tecnologia ai servizi di mobilità. Emov, l'offerta elettrica della capitale spagnola, ha raggiunto questo obiettivo pur essendo stata lanciata solamente quattro mesi fa, a dicembre 2016.

Car-sharing ecologico

Il gruppo Psa, si legge in un comunicato, ha registrato circa mille nuovi clienti al giorno che si iscrivono per utilizzare il servizio emov realizzato grazie ad una flotta di circa 500 Citroën C-Zero elettriche. I conducenti possono servirsi del veicolo e lasciarlo nel punto in cui desiderano - il cosiddetto "free-floating" - purché nei dintorni di Madrid, in un'area predefinita.

Secondo emov, un simile successo in così poco tempo si deve anche alle vetture messe a disposizione dalla Casa francese: la C-Zero, omologata con quattro posti, è adatta sia per per gli spostamenti di lavoro che per il tempo libero. Oltretutto, grazie alla motricità a emissioni zero, è possibile parcheggiarle gratuitamente nelle aree a pagamento. 

Tag

Car Sharing  · Citroën  · PSA  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Il costruttore francese porta il suo car sharing a zero emissioni nella capitale spagnola con 500 berline Zoe. Il servizio in funzione da ottobre

· di Redazione

L'applicazione, firmata dal gruppo francese, offre l'accesso a tutti i servizi di car-sharing. È gratuita e si può scaricare dagli store iOS, Android e Windows