Auto, l'Europa continua a crescere.

Paolo Borgognone ·

Impennata a marzo del mercato delle auto in Europa: i dati diffusi dall'Acea, l'associazione dei produttori, parlano di un balzo in avanti dell'10,9% (EU + EFTA) rispetto allo stesso mese del 2016, con le vendite che hanno raggiunto quota 1.936.839; l'anno passato, nello stesso mese, si erano fermate a 1.745.823

Italia sugli scudi

A trainare questa crescita decisa sono stati i principali mercati nazionali, Italia in testa. E questo nonostante si parli di Paesi che vivono un periodo di instabilità politica con alcuni - come la Francia - alle prese con imminenti e incerte elezioni. L'Italia è quella che - tra i mercati principali - è cresciuta di più rispetto al 2016, facendo segnare un aumento del 18,2%, seguita dalla Spagna (+12,6%) e dalla Germania (+11,4). Bene anche Regno Unito e Francia, rispettivamente a +8,4% e +7%. Nei primi tre mesi dell'anno la domanda di auto è cresciuta in Europa dell'8,2% per un totale di 4.256.202 unità, contro le 3.932.911 registrate nello stesso periodo dell'anno precedente. Anche qui l'Italia è andata meglio di tutti, con +11,9%. 

Volkswagen regina di marzo

Passando al dettagli sui costruttori, a marzo primo posto confermato per Volkswagen, che ha venduto quasi 415 mila unità, con un incremento del 6,2% che la porta al 21,4% del mercato. Nel totale parziale anno, il gruppo tedesco ha registrato una quota del 22,7%, in calo rispetto al 23,3% del 2016. Secondo a marzo il gruppo Renault (183.077 unità, +14,4%) e quindi a seguire Psa che ha venduto oltre 181.000 vetture, segnando un +6.7%. Al quarto posto Ford (158.368 unità e +16,5%). 

Bene Fca

Buone notizie sul fronte Fca: il gruppo ha venduto in Europa nel mese di marzo 130.923 vetture (+18,2% rispetto al 2016). Particolarmente rilevante il successo di Alfa Romeo che ha visto crescere le sue vendite del 45,7%, raggiungendo quota 9.204. A livello trimestrale la crescita di Fca rispetto al 2016 è stata pari al 14,7% con una quota di mercato passata dal 6,7% al 7,1%. 

In alto Toyota, Jaguar e Suzuki

In evidenza nel risultato trimestrale Toyota con una crescita del 20,4% e un +0,4 ppt che porta la quota del marchio giapponese al 4,5%. Trend positivo anche per Jaguar con un +60,9% e quota allo 0,6% (0,4% nel 2016) e Suzuki che sale del 30% arrivando così all'1,5% del mercato.

Mercedes - seppur di poco - è il marchio leader nell'alto di gamma con 226.376 unità rispetto alle 219.709 di Audi e alle 219.227 del brand Bmw.

Tag

Europa  · FCA  · Mercato auto  · Volkswagen  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Mercato dell'auto, a febbraio crescita del 2,1% nei Paesi dell’Unione europea ed Efta. Molto bene Fca (8,7%), spinta in particolare da Alfa e Fiat